Per le coppie più pudiche rappresenta un taboo. Per le coppie più audaci, una consuetudine. Uno studio fatto su un campione di donne, ha dimostrato che il 90% delle donne dai 20 ai 65 anni, preferisce fare sesso anale piuttosto che quello vaginale. La maggior parte delle donne ha timore di confessare questa fantasia, per paura di essere mal giudicata dal partner. D’altro canto gli uomini affermano di aver sempre avuto desiderio di farlo ma non l’hanno mai confessato per paura di urtare la suscettibilità della propria compagna di letto.

Ma vediamo perchè il sesso anale piace tanto agli uomini e alle donne

Innanzitutto è decisamente più trasgressivo e meglio si presta ai desideri di entrambi. Inoltre anatomicamente parlando, lo sfintere è un muscolo ed è per questo molto più stretto rispetto alla vagina e meglio circonda il pene, stimolando alcuni punti erogeni dell’uomo che prova un piacere molto più amplificato rispetto al sesso vaginale. Il sesso anale permette all’uomo di dare sfogo al desiderio di dominio, sottomettendo la partner e avendo così il controllo sulla penetrazione. Altrettanto vale per la donna la quale riceverà degli stimoli diversi rispetto a quello del clitoride che comunque può essere stimolato anche durante la penetrazione anale.

Il bello sta proprio in questo, mentre il pene stimola le pareti del tratto anale, la vagina e il clitoride possono essere stimolate con un vibratore, un anello o semplicemente con le dita. La donna in questo modo potrà più facilmente raggiungere l’orgasmo. Infatti è dimostrato che il 95% delle volte, la donna possa raggiungere l’orgasmo con il sesso anale. La donna, così, avrà realizzato il suo desiderio di sottomissione sessuale.

Il sesso anale si presta, in quanto trasgressivo, a farlo in qualsiasi posto e modo si voglia, l’importante è parlarne apertamente senza timori o soggezioni. Il consiglio comunque è sempre quello di munirsi di profilattico.

Sicuramente il sesso anale può essere molto più doloroso di quello vaginale, ma anche questo è il bello. Il problema è che l’ano non è naturalmente lubrificato come la vagina e per questo è necessario utilizzare un lubrificante artificiale a base d’acqua. La prima volta sarà doloroso ma rilassandosi, il piacere è assicurato.

Un altro accorgimento da adottare è quello di effettuare un clistere, in modo da ripulire tutto il tratto intestinale, evitando infezioni e spiacevoli inconvenienti. Prenderlo dietro sarà molto piacevole per la donna che sentirà stimolate altre parti sensibili mai sperimentate, mentre l’uomo potrà avere a portata di mano il seno e una visuale più eccitante di sedere e cosce.

Le posizioni preferite dalle donne per il sesso anale sono:

  1. Sicuramente la piu’ comune è quella soprannominata alla “Pecorina”, dove la donna sta a quattro zampe davanti all’uomo con il sedere esposto. Seppur banale, questa posizione aiuta la donna ad arrivare con estrema facilità all’orgasmo.
  2. Posizione dello sgabello. Servirà uno sgabello e la donna posizionandosi di spalle potrà avere migliore accesso al clitoride, mentre la posizione aiuterà il buco a dilatarsi. Mantenendo il partner per la testa, la donna potrà masturbarsi meglio.
  3. La sedia. Lui seduto sulla sedia e la donna che si siede su di lui facendosi penetrare da dietro. In questo caso è necessario l’utilizzo di lubrificante nell’ano.
  4. La Torcia. Lei appoggiata con le mani al muro o su di un tavolo, giocando magari al poliziotto e alla ladra. Lui potrà affondare meglio il pene e lei mantenersi dritta senza spostare il baricentro.
  5. L’altalena. Prevede l’utilizzo di un un piano. Lui seduto e la donna rivolta verso di lui, una visione della tradizionale amazzone ma con l’utilizzo dell’ano. Il vantaggio è che lui può stimolare con le dita e con la bocca i capezzoli di lei, mentre lei può masturbarsi.
  6. Posizione della cavallerizza rovesciata. Lui steso a pancia all’aria e la donna gli rivolge la schiena sedendosi di culo. Lei potrà toccargli i testicoli, mentre lui stringerle il collo dietro o tirarle i capelli.

Anche nel sesso anale esistono dei trucchetti per provare più piacere. Alla donna si consiglia di stringere i glutei durante la penetrazione per amplificare la sensazione di piacere sia per lui che per se stessa. Farsi aiutare da un cuscino sotto la pancia o sotto le gambe a seconda della posizione preferita. Usare sempre il lubrificante per evitare lesioni anali. Poi fare tutto ciò che si desidera nel rispetto delle volontà dell’altro. Ricordate che l’anno può allargarsi enormemente e tornare quasi alla stessa dimensione d’origine. Sbizzarritevi.

 

Club Sesso Anale